menu S.Angela Merici Figure di Santità Bibliografia Orsoline nel mondo

 Italiano English Francais Empty
www.angelamerici.it

 


Translate this page with Google
 


Notizie

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 


Mission
Sant'Angela e Sant'Orsola
Una rete per un Centro Studi Internazionale

Il Centro Studi Internazionale “Sant’Angela e Sant’Orsola” si pone come sistema culturale in grado di collegare in rete una complessità di sistemi già operanti a vari livelli nella società.


Fotografia Sant'Angela
 
Fotografia Sant'Orsola

 

Il Centro Studi Internazionale “Sant’Angela e Sant’Orsola” si pone come sistema culturale in grado di collegare in rete una complessità di sistemi già operanti a vari livelli nella società.
In particolare:
- Le diverse famiglie di vita consacrata che si riconoscono nel carisma di Sant’Angela, con l’obiettivo di diventare punto di riferimento mediatico che dia visibilità alle iniziative messe in opera dalle Orsoline nel mondo;
- Le ricerche che hanno sottolineato e sottolineano l’essenziale contributo offerto da sant’Angela Merici, dalla Compagnia di S. Orsola e dalle religiose Orsoline all’emancipazione della donna secondo la novità del Vangelo;
- Il mondo accademico, che negli ultimi anni ha dedicato ampi studi alla “Storia delle Donne” a partire dall’ispirazione religiosa;
- La Società, intesa come fruitrice delle attività spirituali e sociali che il mondo orsolino offre;
- Le associazioni, gli organismi e i movimenti che sono attivi per la promozione e la salvaguardia della dignità delle donne, sia in ambito socioculturale che in ambito ecclesiale;
- Il mondo della scuola e dell’educazione, considerata la particolare vocazione pedagogica delle Orsoline religiose educatrici, con una speciale attenzione a promuovere il dialogo tra gli educatori e i giovani, tra questi e le famiglie;
- Le istituzioni che hanno come obiettivo di sostenere la testimonianza dei laici cristiani nel mondo con il proprio apporto pedagogico ed educativo nella quotidianità e nell’ordinarietà della vita e delle relazioni.
- La comunità degli “internauti” cioè degli abituali navigatori web.

Le attività del Centro si possono schematicamente divedere in tre blocchi che però fra loro si intersecano: uno “interno” al mondo orsolino e l’altro “esterno”, riferito, cioè, alla società nella quale viviamo; un terzo, che chiameremo di “studio”, con riferimento sia al mondo orsolino che a quello accademico.
Per quanto riguarda il primo blocco, il Centro si propone innanzitutto come cassa di risonanza delle problematiche spirituali, educative, pastorali e sociali, vissute dalle Orsoline, secolari e religiose, nei vari continenti.
Poi come divulgazione e messa in rete delle varie esperienze affinché tutti ne traggano profitto. Una sorta di multinazionale “del bene” delle diverse Famiglie Orsoline, che metta in comune ciò che di meglio è prodotto, affinché tutte possano accedervi.
Lo spirito potrebbe essere quello di non dissipare le poche energie esistenti nel fare da sé ciò che è già stato fatto da altre, quanto piuttosto nell’utilizzarne le esperienze con la declinazione specifica del carisma comune, per migliorarlo e rimetterlo in circolazione.
Per quanto riguarda il secondo blocco, quello “esterno”, il sito si pone innanzitutto come “vetrina” virtuale delle variegate attività di questo mondo. Chiunque si colleghi ad esso vede ciò che è programmato e ciò che è stato fatto dalle varie Famiglie. Inoltre trova i Link e gli indirizzi mail delle Orsoline di tutti i paesi.
Un discorso a parte merito il settore che abbiamo definito di “studio”. Il Centro si pone infatti come momento di sintesi e di stimolo, fornendo gli indispensabili strumenti di studio, di consultazione e i materiali a supporto delle diverse iniziative od opere avviate nelle varie e singole realtà. È ovvio che un’attenzione particolare sarà rivolta all’eredità spirituale di Sant’Angela espressa dal ricco e variegato mondo orsolino. Per cui verranno raccolte, catalogate, e divulgate on line le ricerche, le pubblicazioni di vario genere edite in Italia e all’estero inerenti S. Angela Merici e i suoi referenti spirituali (S. Orsola, Santa Caterina d’Alessandria, ecc.), culturali e sociali.
Un’attenzione speciale sarà dedicata anche alle figure di santità, o di particolare spicco, maturate in questo mondo.
Un argomento portante degli studi sarà anche la “contemporaneità”, cioè le famiglie rifondate o nate ex novo fra Ottocento e Novecento, considerate nella loro peculiarità ma anche nella loro complementarità.
Compito del Centro sarà inoltre quello di coordinare i rapporti con il mondo accademico, ponendosi come punto di raccolta degli studi inerenti quel particolare aspetto dell’emancipazione femminile a partire dall’ispirazione religiosa, data l’importanza della Merici e della sua opera, nell’ambito della “Storia delle Donne”.

Obiettivi:
1. Creare una banca dati internazionale “orsolina”:
a. iniziative messe in opera dalle varie congregazioni ed istituti di tutto il mondo;
b. contributi (di divulgazione, di apostolato, di ricerca) che le varie Congregazioni editano;
c. Servi di Dio, beati, santi delle varie compagnie e congregazioni, in relazione al carisma di S. Angela Merici;
d. una pagina web che raccolga i link dei siti delle Orsoline;
e. una pagina per facilitare i contatti tra le varie Compagnie ed Istituti, con tutti gli indirizzi e-mail.
2. Fondare un periodico on line in sei lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese) che raccolga e diffonda la sintesi degli studi che confluiranno al Centro e che saranno messi a disposizione nel web.
3. Editare on line le principali fonti documentarie e biografiche (Nazari, Gondi, Faino, Doneda, inerenti sant’Angela. Di particolare interesse sarà l’edizione del “Secondo libro della Compagnia”.
4. Raccogliere e mettere on line materiale iconografico e multimediale inerente le tematiche di interesse del Centro.
5. Costituire ed aggiornare il catalogo bibliografico internazionale.
6. Creare una banca dati di tutte le facoltà universitarie e di tutti gli studiosi che si sono occupati o che si stanno occupando:
a. della storia dell’emancipazione femminile nei suoi aspetti sociali e religiosi;
b. di come l’eredità spirituale di sant’Angela si è incarnata socialmente nel corso dei secoli nel mondo;
c. dei referenti simbolici del mondo mericiano (Sant’Orsola e Santa Caterina d’Alessandria);
d. della storia delle diverse Compagnie e degli Istituti delle orsoline
e. delle figure di santità o di grande rilievo (fondatori, fondatrici, ecc.) presenti nel mondo orsolino;
f. della pedagogia orsolina;
g. della condizione femminile nel mondo contemporaneo.
7. Favorire i contatti tra le Compagnie/Istituti e gli studiosi.
8. Promuovere studi e convegni internazionali.

23 marzo 2012



allegato
English

allegato
Deutsch

allegato
Français

allegato
Espagnol


Italiano